fbpx

Padel: perché è un’opportunità per i centri fitness

 

Il padel è un’opportunità o solo una moda? 

 

Sarebbe facile oggi suggerire, cavalcando l’onda della moda sportiva legata al padel, di inserirla come nuovo servizio nei centri sportivi che hanno delle zone esterne da poter utilizzare o riqualificare. 

 

La verità è ben diversa.

 

Inserire un nuovo servizio, qualsiasi esso sia, vuol dire inserire un nuovo centro di costo e di ricavo e quindi bisogna prevedere un budget apposito sia se si intende destinare un’area esterna o interna del club non ancora utilizzata, sia se si decide di sostituire un servizio ormai non più utilizzato con un nuovo servizio, prima di prendere quest’ultima decisione ed avventurarsi in un cambio di servizio sarà opportuno valutare la resa del servizio che si andrà a sostituire.  

 

Non mi soffermerò su quelle che sono le origini e le diverse versioni, più o meno romantiche, riguardanti le origini del padel ma vorrei soffermarmi su elementi indispensabili da valutare prima ancora di inserire il padel che non puoi assolutamente tralasciare. 

 

  1. Fare uno studio di geomarketing in modo da analizzare il territorio e considerare il mercato di riferimento e non ultima studiare la concorrenza già presente  
  2. Definire i costi per la realizzazione del progetto e valutare la fattibilità economica del progetto 
  3. Determinare e definire i molteplici aspetti dell’offerta commerciale che si intenderà applicare, identificando i punti di forza del proprio centro. 
  4. Definire un piano ben strutturato sia dal punto di vista comunicativo che di marketing 
  5. Fare un business plan inserendo il nuovo centro di costo e di ricavo  

 

Quindi se pensavi che il padel potesse essere un’opportunità a prescindere, perché oggi è anche l’unica attività sportiva che è possibile praticare, ti sarai appena reso conto che costruire dei campi non è poi così semplice.

 

O meglio, forse costruire potrà anche essere semplice ma gestirli in modo che generino profitto non è qualcosa di scontato e che possiamo lasciare al caso visto che oggi l’offerta è minore della richiesta.

ENTRA NELLA COMMUNITY

del Fitness Management

Una volta effettuate le dovute analisi entra in gioco la parte legata alla gestione dell’attività in sé. 

 

Ossia definire l’offerta e le proposte commerciali, il piano marketing e di comunicazione cercando di non incorrere nell’errore di voler accomunare il padel al tennis, soprattutto nella parte gestionale ormai obsoleta della stragrande maggioranza dei circoli.

 

Seppure i due sport sembrino molto simili (racchette, pallina e rete) è fondamentale tenere conto delle differenze esistenti.

 

La peculiarità ed il successo del padel sta nell’approccio molto più semplice e accessibile.

 

Amato da grandi e bambini, da uomini e donne perché semplice da apprendere e cominciare a praticare, alcuni lo accomunano anche all’attività estiva dei racchettoni da spiaggia.

 

Divertente da giocare, uno sport dove è difficile perdere la motivazione, vuoi anche per la componente fortemente fidelizzante dovuta all’organizzazione di tornei, open day, maschili e femminili, ma anche misti.

 

Insomma uno sport che non pone grossi limiti e in più offre un allenamento completo dal punto di vista fisico psicologico. 

 

Oggi il padel rappresenta un’opportunità.

 

Deve necessariamente rispondere ai criteri che ti ho elencato sopra riguardanti: la fattibilità dell’investimento, l’analisi del territorio e dei competitor.

 

È un’opportunità se:

  • si sviluppa e progetta l’attività in funzione di target precisi a cui intenderai rivolgerti
  • vengono creati sistemi comunicativi e di marketing mirati senza incorrere nell’errore di pensare di comunicare con utenti simili agli utenti già noti di un centri fitness. 
  • si mira a mantenere vivo il punto di forza del padel anche nelle attività accessorie. Vale a dire semplicità di prenotazione, accessibilità a community e iniziative smart.

 

Come per tutte le attività lo studio del settore è fondamentale per capire se realmente hai un’opportunità.

 

Per farlo devi discostarti dal classico e poco profittevole sistema di “noleggio campo”

 

Quindi incentivare alla pratica attraverso l’organizzazione di tornei interni, eventi di promozione di uno sport che risulta essere ancora ai poco conosciuto, legare servizi extra al padel (integratori, bar, fisioterapia, SPA) e benefit che il centro può offrire.

 

Questa sì, sarà la giusta chiave di lettura. 

 

Altri elementi che rendono il padel un’opportunità di business, e che non puoi assolutamente trascurare, sono gli introiti legati a: 

  • lezioni con istruttori qualificati 
  • noleggio attrezzature 
  • merchandising 
  • partnership

 

Considerando che è uno sport poco conosciuto, che c’è un target di curiosi che non sa giocare a questo sport, hai tutti i margini di manovra per incentivare le lezioni private, o in small group.

 

Questo è un potenziale da non trascurare insieme alle diverse strategie commerciali legate all’acquisto di campi in abbonamento o membership.  

 

Dunque il padel può essere davvero una vera opportunità per i centri fitness che hanno spazio da dedicare e se considerata in maniera strutturata con il suo piano commerciale e marketing supererà anche il concetto di moda temporanea.

ASCOLTA IL PODCAST DELL’ARTICOLO

Padel: perché è un'opportunità per i centri fitness

by Giorgia D'Autorio | WELLINK_MAG

L’amore per lo sport e per i numeri l’hanno portata a lavorare nel fitness e a specializzarsi nella gestione dei club, conseguendo anche il Master Executive Wellness Management. Lavora in questo settore da 20 anni e ha fatto della sua passione il suo lavoro. Attualmente è club manager di un centro tra i più importanti d’Italia. Giorgia D'Autorio

Business Tutor Wellink